Bio

Nasce come pianista classica, ma ben presto comincia a dedicarsi anche al canto, prima nella accezione pop, poi orientandosi verso il soul, esibendosi anche diverse volte al Teatro Ariston di Sanremo, oltre che in svariati concerti. Nel 2005 consegue una laurea magistrale in Storia della Musica con Guido Zaccagnini presso il DAMS di Roma3 con il massimo dei voti e con una tesi su i rapporti intercorsi in 100 anni fra il Teatro La Fenice di Venezia e il Festival Internazionale di Musica Contemporanea, nella quale intervista Giorgio Battistelli e Mario Messinis.

In seguito entra a far parte di una band, i 5+1, con la quale resta per 4 anni, tenendo concerti tra il Lazio e la Sicilia. Nel frattempo lavora per diversi anni in uno dei più grandi import-export italiano di dischi, e contemporaneamente consegue un master in discografia presso La Sapienza di Roma. Subito dopo lavora svolgendo ricerche di mercato per l’etichetta Ekomusic.

Da sempre appassionata di jazz, collabora con diverse formazioni, dal duo al sestetto, e scrive brani per se e per altri. Consegue nel 2015 la laurea in Canto Jazz presso il Conservatorio dell’Aquila con una tesi sui primissimi anni di attività dell’Orchestra di Duke Ellington e la nascita del Jungle Style, realizzando in quella occasione una sintesi dei brani più rappresentativi dove le voci sostituivano gli strumenti a fiato. Nel 2017 consegue la specializzazione in Canto Jazz presso lo stesso conservatorio approfondendo la vita e la poetica di Shiley Horn, analizzando il suo canto e il suo pianismo e portando alla luce le caratteristiche che hanno reso questa artista unica nella storia.

Si è esibita in moltissime manifestazioni come:

Broadway Promenade con Stefano Di Battista e l’Orchestra Sinfonica dell’Aquila – L’Aquila (AQ), Notetempo (Festival del Verano) – Roma (RM),  Pergusa Night – Pergusa (EN),  Donne in Jazz – Frascati (RM), MarsicaJazz – Avezzano (AQ), Scanno in Jazz – Scanno (AQ), La Settimana MozartianaChieti(CH), Umbria Jazz 2019 in piazza IV Novembre.

Ha studiato con alcuni tra i migliori professionisti del settore come: Antonio Juvarra, Barry Harris, Maria Pia De Vito, Enrico Pieranunzi, John Abercrombie, Massimiliano Coclite, Paolo Di Sabatino, Cinzia Gizzi, Michele Corcella, Berklee College of Music, Dennis Montgomery III, Jeff Ramsey,  Marcello Piras, Luca Bragalini, Marco Siniscalco, Tiziana Ghiglioni, Chicago College of Music, Bobbi Wilsyn, Gary Willis, Diana Torto, Susanna Stivali e altri.

Collabora con diverse testate giornalistiche musicali tra cui Emergenza Musicale Magazine per la pubblicazione di recensioni di concerti e di dischi nell’ambito jazzistico. Dal 2013 organizza seminari di Storia della Musica con il musicologo di fama mondiale Marcello Piras, noto per aver posto dei tasselli importantissimi nello studio dell’evoluzione dell’africanismo e della sua musica e cultura.

Nel 2007 comincia a dedicarsi anche all’insegnamento e lo trova incredibilmente stimolante, oggi insegna canto e pianoforte presso la scuola Underground Studio’s di Celano e Educazione Musicale presso la scuola media statale.

Nel 2016 decide di incidere alcuni tra i suoi brani di stampo jazzistico e si fregia della collaborazione di eccellenti colleghi musicisti, ma soprattutto amici, esclusivamente abruzzesi, primo tra tutti Massimiliano Coclite al pianoforte, Damiano Notarpasquale al sax tenore e al clarinetto, Luigi Sfirri alla chitarra, Davide Peluso al contrabbasso e Antonio Marianella alla batteria. I brani sono stati registrati presso Underground Studio’s di Alfredo Diamanti sotto la supervisione di Dario Rosignoli, il prodotto è stato così piacevole nel suo complesso da stuzzicare la pubblicazione di un EP, disponibile online e su cd.

Dal 2018 dirige come maestro la That’s Harmony Orchestra, piccola orchestra di fiati che si occupa di musica descrittiva con voce narrante e immagini proiettate.